sabato 15 settembre 2012

Sedano Essiccato


Quando durante l'estate la produzione di sedano abbonda è possibile essiccarlo al sole e conservarlo per l'inverno in comodi vasetti. Io lo uso molto per le minestre o per insaporire le carni.

 
Sedano essiccato
- Disporre il sedano (gambi e foglie) su dei vassoi di carta ed essiccarlo al sole per diversi giorni avendo cura di girarlo ogni giorno e di metterlo al riparo dall'umidità di notte.
- Il sedano è pronto per essere conservato quando sfregandolo sotto le mani si sbriciola.
- Procedere quindi a sminuzzare il sedano sfregandolo con le mani o pestandolo in un mortaio 
- Conservare in vasetti puliti al riparo dell'umidità
- Si conserva a lungo anche per 2-3 anni
 
 
 

22 commenti:

  1. essiccato non lo avevo fatto mai lo uso solo congelato..grazie per la dritta che seguirò senz'altro,,,baci.buon sabato ^_^

    RispondiElimina
  2. Mai avrei pensato ad essiccare il sedano!!!! che bella idea la tua.. baci cara buon sabato!!!

    RispondiElimina
  3. questa è una gran bella idea, non ci avevo mai pensato. Grazie cara, buona domenica

    RispondiElimina
  4. idea geniale grazieee buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. che bella questa idea!! bravissima, baci e felicissima domenica :)

    RispondiElimina
  6. splendida idea...io ho l'essiccatore, proverò....

    RispondiElimina
  7. ma che bella idea, grazie cara
    baci

    RispondiElimina
  8. Il sedano essicato....eh dove si mette??? Bella idea ..solo minestre e carni??? In effetti è utile perchè all'occorrenza ce l'hai sempre.


    Se ti va unisci al nostro nuovo sito:"Questione di lievito" è appena nato con l'intenzione di raccogliere le ricette meglio riuscite del web per quanto riguarda il mondo dei lievitati...puoi inviare anche la tua se ti va, la pubblicheremo volentieri! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Lo confesso... non la conoscevo questa! Comodo da avere sempre a portata di mano!! Buona domenica!

    RispondiElimina
  10. Ciao, davvero interessante la tua idea! La copierò!

    PS: se vuoi, passa nel mio blog: www.disaporiedicromie.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. una gran bella idea!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  12. sin'ora io lo congelavo... adesso proverò anche questo sistema che mi sembra molto geniale.
    Grazie per l'idea.
    Tante gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  13. Che bell'idea Natalia!!!chissà se cambia sapore rispetto a quello surgelato... forse è più delicato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non cambia assolutamente sapore e l'odore del sedano è bello intenso. Perdendo solo l'acqua la pianta conserva tutto il suo aroma naturale. Quello in foto è dello scorso anno ed è come appena fatto.

      Elimina
  14. Davvero una bella idea, grazie per averla condivisa :)

    RispondiElimina
  15. Che idea geniale!!!
    Non conoscevo questa tecnica.
    Un bacio

    RispondiElimina
  16. Una gran idea te ha quedado perfecto,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  17. Mio marito prepara gli aromi essiccati ,ma questa del sedano mi mancava,l'ho sempre messo in congelatore. L'anno prossimo ti ruberò l'idea!Un bacio!

    RispondiElimina
  18. Il sedano essiccato mi è nuovo, ma è davvero un'idea geniale, bravissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. mai ci avrei pensato, grazie per la dritta!

    RispondiElimina
  20. La mia mamma essicca un sacco di erbette aromatiche ma al sedano non ci hai mai pensato. Questa dritta gliela suggerisco, geniale :) Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...