venerdì 8 marzo 2013

Biscotti di Ricotta Senza Burro nè Uova per Pasqua


Dopo i biscotti all'olio evo ho voluto replicare provando questa pasta dolce alla ricotta, ricetta presa su  un vecchio numero di Cucinare Bene. La consistenza di questi biscotti non è croccante ma piuttosto morbida, quasi come se fossero delle pastette. Volevo decorarli con la classica glassa ma mio marito ha cominciato a mangiarseli spalmandoci la nutella sopra ed in effetti ci stava proprio bene:tanto per compensare il fatto che sono senza burro nè uova!!!

 
Biscotti di Ricotta senza burro nè uova per Pasqua
(Fonte: cucinare bene 2003)
Dosi per circa 30 biscotti realizzati con Tagliabiscotti Pasqua Guardini
- 200 g di ricotta romana
- 350 g di farina + quella per la lavorazione
- 150 g di zucchero semolato
- 70 ml di olio evo
- 70 ml di latte
- 1 bustina di lievito in polvere
- 1 bustina di vanillina
- un pizzico di sale
Per la decorazione
- Nutella
- Anicini colorati
- Confettini colorati
- Scagliette di cioccolato
- Farina di Mandorle
 
- Avvolgere la ricotta in una garza, porla in un colapasta e appoggiarci sopra un peso in modo che perda l'acqua
- Sul piano di lavoro, fare la fontana con la farina, lo zucchero, il lievito e la vanillina e versare al centro l'olio con il sale, cominciare ad amalgamare con una forchetta e continuare poi con le mani
- Quando tutto l'olio è stato assorbito addizionare il latte poco alla volta, impastare bene e se serve aggiungere altra farina
- Quando l'impasto è divenuto omogeneo, incorporare la ricotta poco alla volta per ottenere un panetto in cui gli ingredienti sono ben amalgamati
- Porre il panetto in una ciotola leggeremente infarinata e lasciar riposare per circa 30 minuti (non lievita molto)
- Stendere la pasta su un piano infarinato e ritagliare i biscotti
- Infornare su carta forno a 180°C per circa 15 minuti, devono dorare i bordi (i biscotti invece lievitano)
- Sfornare, raffreddare e decorare a piacere.
 
Note
- Alla pasta può essere aggiunto del cacao amaro: dividere l'impasto a metà, aggiungere ad una metà 50 g di cacao amaro, avvolgere in pellicola e lasciar riposare per 30 minuti prima di procedere a ritagliare ed infornare
 




15 commenti:

  1. mi intriga la frolla....segno, bacio.

    RispondiElimina
  2. ah se trovassi la ricotta come li proverei!!!

    RispondiElimina
  3. Che ricetta interessante: da provare!

    RispondiElimina
  4. Me ne prendo un paio doppia colazione oggi!!
    Buon 8 marzo tesoro baci!

    RispondiElimina
  5. Buon 8 marzo Natalia!
    Bellissimi questi coniglietti così golosi...
    Antonella.

    RispondiElimina
  6. Che belli! Complimenti, sei bravissima!

    RispondiElimina
  7. Devono essere deloziosi!!! tu già a Pasqua pensi??? Baci e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  8. Acciderbolina che gustosi questi biscotti. Bravo il maritino per l'idea della nutella, ottima idea direi!! Il mio oggi deve aiutarmi a farcire i bignè che ci gusteremo (spero siano di vostro gradimento) stasera..baciiiiiiiiii

    RispondiElimina
  9. Ciao, mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti va fallo anche tu.
    Francesca.

    RispondiElimina
  10. mmmmm ma questi li amo già devo subito provarli magari anche con stampi diversi:-) questi non c'è l'ho:-)!!bacioni e auguri!!
    Imma

    RispondiElimina
  11. Belli e sicuramente buonissimi, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. la Pasqua mi piace , mi porta allegria come i tuoi animaletti biscotti simpatici
    Buona domenica.
    Inco

    RispondiElimina
  13. Che bella idea!!! :)
    E che belle quelle formine, fanno allegria e primavera!!

    RispondiElimina
  14. Che simpatiche quelle formine tutte primaverili :) Mi ispira un sacco questa frolla leggera e morbidosa. E sono davvero golosi con la glassa al cioccolato. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  15. direi che tuo marito è un buongustaio da copiare! l'idea è ottima ;-) bellini questi biscotti tutti colorati :-D buona giornata cara :-D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...