lunedì 27 gennaio 2014

Tagliatelle allo Zafferano con Broccoli e Speck

 
Avete mai provato a fare la pasta allo zafferano?
Io la faccio spesso: tagliatelle, trofiette, garganelli, maccheroni alla chitarra e perfino crepes.
La trovo gustosa e delicata allo stesso tempo. Si presta bene anche ad essere consumata con un filo d'olia ed una bella manciata di prezzemolo.
La ricetta che vi presento oggi è più o meno un doppione di un'altra che vi avevo già presentato. In quel caso lo zafferano era sciolto nell'acqua di cottura, in questo caso ho aggiunto anche dello speck per dare un sapore più deciso al piatto.
Vi lascio un piccolo tutorial e guardate che bel colore! In genere la impasto con sola farina di grano 0, in questo caso però ho miscelato farina 0 e farina di semola di grano duro per avere una sfoglia più rustica.
Clicca sull'immagine per ingrandire
 
 

Tagliatelle allo zafferano con broccoli e speck
Dosi per 4 persone

Per la pasta allo zafferano
- 150 g di farina 0
- 150 g di semola di grano duro
- Una bustina di zafferano
- 3 uova

Per il condimento
- 400 g di cavolo broccolo
- 200 g di speck a tocchetti
- 1/2 cipolla
- 4 cucchiai di olio d'oliva
- Sale

- Preparare la pasta. Fare la fontana con le farine, rompervi al centro le uova ed iniziare a battere con la forchetta, quindi addizionare lo zafferano continuando ad amalgamare con la forchetta.
- Impastare bene, per almeno 7-8 minuti, in modo da ottenere un panetto morbido e liscio.
- Lasciar riposare la pasta per almeno mezz'ora in un canovaccio pulito se troppo umida o in una bustina per congelatore se troppo secca.
- Riprendere l'impasto, dividerlo in pezzi e stendere ogni porzione in una sfoglia (la mia non troppo sottile, dipende da come volete le vostre tagliatelle se cicciotte o sottili) quindi confezionare le tagliatelle.
- Disporre le tagliatelle su un vassoio spolverizzato con della farina

- Preparare il condimento. Pulire il broccolo e dividerlo in cimette più piccole e sbollentarlo brevemente in acqua bollente salata in modo da non sfaldarlo troppo (deve rimanere croccante).
- Saltare la cipolla tritata con lo speck a dadini nell'olio d'oliva, quindi addizionare le cimette di broccolo lasciando insaporire per qualche minuto, se serve addizionare un mestolo di acqua di cottura dei broccoli. Aggiustare di sale solo se serve (lo speck è salto di suo).

- Cuocere la pasta allo zafferano e condirla con il condimento preparato.

Nota
- Per un sapore ed un colore più intenso della pasta potrete anche usare due bustine di zafferano. A me piace metterne una per un impasto fatto con 200/300 g di farina, il sapore è più delicato.
- La pasta può essere confezionata a mano o con macchina. L'attrezzo in foto è un mattarello in legno scanalato, ce ne sono di diverse taglie per i vari formati. Una volta stesa la pasta con il mattarello liscio questa va intagliata partendo dal centro, io preferisco partire quasi alla fine di uno dei lati (vedi foto), arrivo fino alla fine e poi posiziono il mattarello per arrivare all'altro lato (spero le foto siano più chiare). Le tagliatelle vanno poi staccate o meglio separate a mano.
- Questo impasto in particolare (con la semola) si presta bene anche per confezionare i garganelli e le trofiette che mantengono meglio la forma.

16 commenti:

  1. La tua pasta è uno spettacolo. sai che ieri ho comprato il broccolo siciliano per farci una pasta abbinata però al prosciutto???? La tua deve essere davvero gustosa con lo speck. e poi.. che colore grazie allo zafferano! Ti copio questa idea sicuramente.. Un bacio e buona domenica ;-)

    RispondiElimina
  2. Fantastica!! Io qualche volta ho provato a fare la pasta in casa, ma i risultati sono sempre stati piuttosto deludenti... però a vedere le tue tagliatelle mi viene una voglia di provarci di nuovo che non t'immagini!!
    Sono davvero ben fatte, e lo zafferano gli conferisce un colore splendido, oltre che un gusto particolare... Mi piacciono un sacco!!:)
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. ciao Natalia, bellissima da vedere con tutti quei colori, la tua pasta, bella idea mettere lo zafferano, avra' un sapore particolare che lega bene con le verdure, complimenti, buona domenica rosa a presto.) baci

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo queste tagliatelle

    RispondiElimina
  5. Beh! Non ci sono commenti, la foto dice tutto!!!
    Martedì scorso sono stata al mercatino di frutta e verdura e sembrava essere nella valle dei cavoli... di tutti i tipi... c' è veramente da sbizzarrirsi con questa verdura fantastica, ancor di più per noi donne!

    RispondiElimina
  6. buonissima nati ,la faccio spesso, ho acquistato tempo fa il mattarello per le tagliatelle e ancora non lo uso
    è arrivato il momento bellissime e con un condimento doc perfetto per me
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Fantastiche queste tagliatelle! Sono proprio da provare, quel colorito giallo la pasta è bella da vedere e anche da mangiare :P

    RispondiElimina
  8. Che brava che sei cara! :)
    Ti sono venute alla perfezione...e quel bel colore che hanno, mette proprio voglia di assaggiarne un bel piattone!
    Bravissima tesoro!
    Un grande abbraccio a tutti,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  9. Che bell'idea Natalia!! adoro lo zafferano, e quel bel colore giallo... e poi mi piace un sacco quel mattarello!! Bellissimo piatto, perfetto direi buona serata!!

    RispondiElimina
  10. Che bel giallo,così deciso ed invitante!Ho anch'io quel matterello...però lo uso così poco e me ne dispiace soprattutto quando vedo dei risultati così belli e golosi!Sei bravissima Natalia,complimenti,perchè una pasta così è buona anche con un goccio d'olio,hai ragione!Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  11. Che brava tesoro anche la pasta fatta in casa sei un mito e con lo zafferano acquista di sicuro una marci in pi\ [ davvero incantevole e l-abbinamento con i broccoli e lo speck [ perfetto!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  12. questa pasta è squisita!! molto colorata e buona, e la foto è splendida! mi manca quel mattarello,. però..devo provvedere! un bacio

    RispondiElimina
  13. Che profumo lo zafferano nella sfoglia...!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori con GFC, se ti va di ricambiare ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  14. sei davvero brava, Natalia. Davvero, tanto tanto!

    RispondiElimina
  15. Mamma mia che bella e buona pasta,fantastica bravissima

    RispondiElimina
  16. Bella l'idea di mettere lo zafferano nella pasta, mi piace la ricetta, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...