lunedì 5 maggio 2014

Timballo di tagliolini


Quando fuori piove non c'è nulla di più bello che mettere le mani in pasta per preparare pani, dolci e primi piatti un po' più elaborati.
I timballi di pasta piacciono molto in famiglia. Hanno la praticità di essere preparati in anticipo e sono molto belli da portare in tavola. Questo di oggi, ad esempio, ha questa simpatica forma ad anello, molto prativa da tagliare in fette e per questo anche una bella idea da portare nelle scampagnate all'aperto.


Timballo di tagliolini
Wok e teglia ad anello Domo
Dosi per 6 persone
Per la pasta
- 400 g di farina di semola di grano duro
- 4 uova
Per il condimento
- 400 g di pomodori pelati Mutti
- 1 zucchina
- 1 melanzana
- 100 g di crudo in una sola fetta
- una piccola scamorza passita
- 4 cucchiai di panna da cucina
- uno o due scalogni
- 4 cucchiai di olio d'oliva
- Formaggio grattugiato
- Pane grattugiato
- Sale

- Preparare la pasta. Fare la fontana con la farina, rompervi le uova al centro e battere con una forchetta, iniziare ad amalgamare la farina, quindi impastare per ottenere un panetto soffice, lasciar riposare 30 minuti, poi tirare la sfoglia e confezionare i tagliolini.
 

Wok e teglia ad anello DOMO

- Preparare il condimento. Appassire il trito di scalogno nell'olio d'oliva e addizionare il prosciutto crudo tagliato a cubetti. Incorporare la melanzana e la zucchina tagliata a cubetti piccoli, salare e cuocere per 7-8 minuti, quindi aggiungere i pomodori pelati e proseguire la cottura, a fiamma dolce, per almeno una decina di minuti.
- Cuocere la pasta  a metà cottura in abbondante acqua salata, scolarla e condirla con il condimento preparato, addizionando abbondante formaggio grattugiato, la scamorza passita a pezzi e la panna da cucina.
- Imburrare e passare con il pangrattato uno stampo ad anello, versarvi tutta la pasta, cospargere ancora di pangrattato, disporre qualche dadino di mozzarella, coprire con carta alluminio ed infornare a 200°C per circa 18-20 minuti.
- Sfornare, lasciar riposare una decina di minuti, quindi sformare su un piatto di portata.
 

11 commenti:

  1. Che buoni i timballi!!! Danno una soddisfazione ed appagano tantissimo!!! Hai ragione: nella versione ad anello è comodissimo da tagliare e servire :-).
    Bravissima!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. ma sai che non l'ho mai fatto? che acquolina!! buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Mmmm..questi timballi mediterranei li adoro..tu,come sempre,bravissima Natalia!!! :-))
    Un bacione,a presto felice lunedì

    RispondiElimina
  4. Piacciono tantissimo anche a me... si presentano molto bene anche!!! Ma tu hai fatto anche i tagliolini home made!! ma che brava sei? smack e buona settimana :-)

    RispondiElimina
  5. Questo è uno di quei piatti al quale davvero non saprei resistere...deve essere davvero saporito e un questa forma lo trovo adorabile!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  6. Bellissima questa ciambella! Sembra proprio un piatto tipico siciliano, solo che usiamo gli anelletti :)

    RispondiElimina
  7. MAMMA MIA, NON CI POSSO CREDERE, IL MIO PIATTO PREFERITO!!! STUPENDO!!! BACI SABRY

    RispondiElimina
  8. Fantastico questo anello... delizioso... meglio non trovarmelo davanti!!! :D Un bascione cara!!

    RispondiElimina
  9. che darei per una fettona!
    baci cara

    RispondiElimina
  10. i miei complimenti perchè ti è venuto benissimo con una bella doeartura esterna ma con un cuore morbido e ricco di sapo dentro

    RispondiElimina
  11. non ci sono parole, è ppetitoso ed invitante, ma soprattutto è buono, piacciono tanto anche a me i timballi! con la pasta fatta in casa poi! Io torno ora da Firenze (poi ti racconto meglio) e mi sono cucinata dei tagliolini ma....comorati sottocasa! vuoi mettere? un bacione cara!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...