lunedì 26 gennaio 2015

Ciambelle di patate al forno morbidissime

Dolci carnevale
 
Come vi avevo già accennato in un vecchio post, ho svariate ricette di ciambelle, dono di amici e parenti, tutte super collaudate e di sicura riuscita. Tutte queste ricette però prevedono la frittura che richiede più impegno e attenzione, cosa non facile con i due pestiferi per casa. 
Quindi, per la prima volta, ho provato a fare le ciambelle al forno. Sono partita da una vecchia ricetta presente sul mio quadernino di cucina e con piccole modifiche ho ottenuto le ciambelle che vi presento oggi: morbidissime, profumate e buonissime. Sembrano fritte!!!! Il giorno dopo ed anche quello appresso si conservano ancora morbide e gustose.
Per chi invece cerca una ricetta di ciambelle senza patate, altrettanto morbide il giorno dopo, l'anno scorso ne ho postata una che non deluderà.


Ciambelle di patate al forno
Dosi per 20 ciambelle circa
- 460g di farina 00 (oppure metà manitoba e metà 00)
- 3 uova
- 300 g di patate cotte e passate allo schiacciapatate
- 100 g di strutto
- 12 g di lievito di birra fresco
- 1 cucchiaino raso di zucchero semolato
- Latte quanto basta
- la buccia grattugiata di un'arancia (facoltativa)
- la buccia grattugiata di un limone
E ancora
- Burro fuso quanto basta
- zucchero semolato quanto basta
 
- Procedimento con l'impastatrice: sciogliere il lievito in poco latte tiepido e versare nel cestello dell'impastatrice, quindi addizionare la farina, le patate, le uova e le bucce degli agrumi, iniziare ad impastare e come l'impasto sta insieme addizionare lo strutto. Continuare ad impastare per ottenere una massa omogenea, dall'aspetto sodo ma sufficientemente morbida al tatto, quasi appiccicosa. Spegnere, coprire con un panno umido e lasciar lievitare 2-3 ore o comunque fino a che triplica di volume.
- Procedimento a mano in ciotola. Fare la fontana con la farina e distribuirvi al centro le patate, il lievito sciolto in poco latte tiepido, le uova, lo strutto e le bucce di agrumi. Impastare energicamente per almeno 10 minuti, battendo con le mani all'interno della ciotola,  per ottenere una massa omogenea. Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare come sopra.
- Riprendere l'impasto, sgonfiarlo con i pugni, poi rovesciarlo su un piano leggermente infarinato. Se necessario, spolverizzare con un velo di farina e lavorare brevemente.
- Stendere con un mattarello allo spessore di 2,5- 3 cm e intagliare le ciambelle con l'aiuto di due coppapasta di dimensioni differenti (vedi quelli in  foto), disporre man mano su teglie rivestite con carta forno, coprire e lasciar lievitare ancora 1,5 ore
- Infornare a 160°C, ventilato, fino a doratura (circa 12 minuti ma dipende dal forno).
- Sfornare e come diventano tiepide, pennellare con burro fuso e passare nello zucchero semolato distribuito in un piattino.
 
Note
- Le ciambelle possono essere tranquillamente fritte in abbondante olio di semi, avendo cura di utilizzare un pentolino dai bordi alti per friggere una ciambella alla volta
- Usare poco zucchero alla volta nel piattino: il burro tende ad inumidire lo zucchero quindi è bene cambiarlo frequentemente
- Le ciambelle si conservano morbide anche il giorno dopo (fino a due giorni) e se ripassare brevemente al micro oppure in forno caldo saranno come appena sfornate.


23 commenti:

  1. Mamma che meraviglia!!!!
    Sono fa-vo-lo-se!!!!
    Un mega abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Che belle e poi non sono neanche fritte! Grazie sono da provare, un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  3. Mai fatte al forno!! Sono fantastiche..anzi superlative.
    Non si inzuppano d'olio. Ma il sapore resta lo stesso?
    baci e buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente come quelle fritte! Un abbraccio e buon inizio settimana anche a te!

      Elimina
    2. Grazie cara..me lo stava appunto chiedendo mia figlia.
      baci notte

      Elimina
  4. Ottime, hai ragione sembrano davvero fritte!

    RispondiElimina
  5. son strepitose,non sembran fatte al forno,bravissima!!! :-))
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. impossibile non òrovarle, anche io ho tutte ricette collaudate ma fritte e senza patate! le tue sono proprio da provare...per ciambelle al forno...mi fido solo di te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posso eventualmente sostituire lo strutto con altro?

      Elimina
    2. Con il burro! Stessa quantità!

      Elimina
  7. O_O favolose Natalia me le segno!!! buona settimana!

    RispondiElimina
  8. Sono bellissime Natalia!! ..fanno veramente gola :) Vediamo se riesco a farle belle come le tue, complimenti cara!!

    RispondiElimina
  9. Irresistibili...una tira l'altra ! Mi sa che li provo :-P
    ciao ...buona settimana!

    RispondiElimina
  10. Al forno.. ma che davvero??? sembrano fritte dallefoto.. Si vede son sofficissime... Chissà utilizzando lievito madre.. dovrei provare.. baci e buona settimana :-)
    ps: email arrivata.. non so perchè finiva nella cartella spam.. mah.. comunque pubblico giovedì mattina va bene? poi potrai pubblicarla anche tu! :-****

    RispondiElimina
  11. Sembrano fritte. Da provare. Mi segno la ricetta.

    RispondiElimina
  12. davvero perfette, allora con la cottura in forno posso assaggiarle anch'io che sono a dieta!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  13. Mitica... sembrano fritte... da mangiarle senza senso di colpa! complimenti, bravissima! Un bascione!

    RispondiElimina
  14. si mangiano con gli occhi.. e direi che sì, si vede quanto sono soffici.. e buooooooone

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia, cotte al forno sono perfette, devono essere buonissime, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. natyyyy che spettacolo ho voglia di ciambelle da tanti giorni sai che faccio ? porto le patate dalla pizzeria e poi non ho mai tempo :(
    stasera sono a casa con un febbrone e vedo questa meraviglia ed ho anche uno strutto che è il top
    ho fatto il maiale e questo strutto è perfetto non puzzaaaa
    le provo sicuramente

    RispondiElimina
  17. che belle ciambelle gonfie e bionde,bravissima,a me vengono sempre un pò scure,eccellente frittura,felice sera

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...