mercoledì 15 aprile 2015

Pandispagna tradizionale di Iginio Massari e mousse alla frutta tri-gusto


Questo mese, per la consueta sfida MTC, è di scena il pandispagna.
E' Caris , la vincitrice del turno precedente, che ci svela trucchi e segreti di abili pasticceri, per una gara davvero bella, in cui c'è tanto da imparare. 
Abituata troppo al classico pandispagna montato a freddo, ho scelto naturalmente quello tradizionale di Iginio Massari: una base perfetta, molto soffice ma che si lascia tagliare con facilità.
 
Se sono rimasta sul tradizionale per quanto riguarda la base, non mi sono lasciata sfuggire l'occasione per provare una tecnica per me sconosciuta. Mi ero sempre chiesta come facessero i pasticcieri a ottenere torte con mousse perfettamente lisce. Forse molti di voi conosceranno la tecnica del montaggio al contrario di una torta, ma io no e per chi come me era all'oscuro di questa cosa, Caris ci spiega come fare dei piccoli capolavori nel suo magistrale post.
Ecco, forse la mia torta non sarà perfetta, ma per essere la prima volta che faccio un dolce con questa tecnica sono più che soddisfatta. Avessi usato il foglio di acetato, come consigliato, la superficie sarebbe stata più liscia e bella, ma non ho avuto il tempo di uscire a comprarlo e siccome devo fare le cose nei rari momenti liberi che i due piccoli mi concedono, ho dovuto cogliere l'occasione.
 
Ho scelto delle mousse alla frutta per questo dolce. Le fragole perché è il loro periodo ed hanno il colore preferito da mia figlia; e infatti la mousse rosa è quella ben in vista. La pesca sciroppata (di produzione nostrana) per la sua dolcezza e il suo profumo intenso e l'ananas per donare freschezza al tutto.
Per la bagna ho utilizzato lo sciroppo di cottura di fragola e ananas. Non ho usato quello di conservazione delle pesche perché queste ultime hanno già di loro un sapore più intenso.
 Un dolce delicato, dove i sapori si sono uniti in modo armonioso, senza prevalere l'uno sull'altro.



Per il Pandispagna tradizionale a freddo di Iginio Massari
Dosi per 2 stampi da 26 cm diametro
- 600 g di uova intere
- 400 g di zucchero semolato
- 3 g di sale
- 1/2 limone grattugiato
- 300 g di farina bianca (W150-170)
- 100 g di fecola


Procedimento
- Montate in planetaria con una frusta fine le uova intere, lo zucchero, il sale e limone grattugiato per circa 20 minuti a media velocità. Setacciare due volte la farina bianca e la fecola e incorporatela delicatamente a pioggia, muovendo la massa con movimenti delicati a mano e dall'alto verso il basso. Dividere il composto in due stampi imburrati e infarinati e infornare a 170°C per circa 20-25 minuti (i miei hanno impiegato più tempo nella cottura)
 
 
 
- Sfornare i pandispagna e capovolgere su gratella per raffreddare.
- Per fare una torta più piccola ho poi tagliato uno dei pandispagna in un cerchio più piccolo utilizzando l'anello in acciaio per torte e un coltello a lama liscia (vedi foto sotto), poi ho tagliato il pandispagna in 4 dischi alti 1,5 cm circa. In questo modo, con la tecnica del montaggio al contrario, e con le dosi di farcia che vi riporto sotto, potrete ottenere due torte. Il secondo pandispagna l'ho congelato.

 
Per le mousse alla frutta
Per la mousse alla fragola
- 300 g di fragole
- 160 ml di panna zuccherata
- 100 ml di acqua
- 100 g di zucchero semolato
- 4 cucchiai di zucchero a velo
- 6 g di gelatina
 
Per la mousse all'ananas
- 300 g di ananas (da frutto fresco)
- 160 ml di panna zuccherata
- 100 g di acqua
- 100 g di zucchero semolato
- 3 cucchiai di zucchero a velo
- 6 g di gelatina
 
Per la mousse alla pesca
- 300 g di pesce sciroppate (le mie rigorosamente home made)
- 170 ml di panna zuccherata
- 4 cucchiai di zucchero a velo
- 6 g di gelatina
 
Per la bagna
- Lo sciroppo di cottura dell'ananas e della fragola
Per la decorazione
- Fragole, ananas e pesce
- Cioccolato
 
Procedimento per le mousse fragola e ananas
- In un padellino, sciogliere a fiamma dolce lo zucchero nell'acqua, quindi versarvi la frutta (separatamente) e continuare la cottura: 5 minuti per le fragole e 12 minuti per l'ananas (o anche meno, deve diventare tenera).
- Scolare la frutta,  unire i due sciroppi e lasciar raffreddare
- Ammollare la gelatina una decina di minuti in acqua fredda, poi strizzarla per bene e scioglierla in poco sciroppo posto su bagnomaria
- Frullare la frutta, addizionare poi la panna montata, lo zucchero e infine la gelatina, mescolare delicatamente
 
Procedimento per la mousse alla pesca
- Frullare la frutta, addizionare la panna e lo zucchero, per ultimo la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e poi sciolta in poco sciroppo a bagnomaria, mescolare delicatamente.
Nota. delle tre mousse, quella alla pesca ha una consistenza più morbida, quindi preparatela per prima e conservatela in frigo giusto 5 minuti (questo dopo aver aggiunto la gelatina)


 

Assemblaggio della torta con la tecnica del montaggio al contrario
(dal blog di Caris)
Occorrente
- Anello da pasticceria
- Fogli di acetato (io ho usato della carta forno ma per un risultato perfetto meglio l'acetato)

- Porre la carta forno (o il foglio di acetato) su un vassoio (che non sarà quello di portata) e disporvi sopra il cerchio per torte, rivestito con delle bande di carta forno (o acetato).
- Fare un primo strato di mousse alla fragola (che è quello che verrà sopra), poi disporre un disco di pandispagna, più piccolo di diametro della farcia sottostante e pennellare questo con lo sciroppo freddo.
- Farcire con la mousse all'ananas e coprire con un secondo disco, pennellando anche questo, quindi chiudere con la mousse alla pesca
- Lasciar riposare in frigo una notte intera e il giorno dopo capovolgere il dolce sul piatto da portata, eliminare l'anello e i fogli
- Decorare con la frutta a piacere


Con queste ricetta partecipo alla sfida N47 del MTC di aprile

35 commenti:

  1. Hai realizzato un dessert spettacolare.. buono.. goloso!!!! Che brava sei stata .. davvero!!! smack

    RispondiElimina
  2. Wow che meraviglia questo dolce...una bellissima presentazione davvero complimenti! Con i dolci non ho tutta questa pazienza ma sicuramente dopo danno una gran soddisfazione alla vista ed al palato ;)!! Buona giornata Luisa

    RispondiElimina
  3. Natalia per essere la tua prima volta con una torta al "contrario" direi che sei stata troppo brava...ma del resto lo sei sempre, baci Flavia

    RispondiElimina
  4. I nutrizionisti dicono che bisogna mangiare almeno 3 porzioni di frutta al giorno. Bè, datemi una fetta di questa torta,così sono a posto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con Mariella, e sono anche nutrizionista, quindi vale doppio...e voglio due fette!!! :D

      Elimina
  5. O_O che spettacolo complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  6. Mi piace questo tripudio di frutta e complimenti per la presentazione;)

    RispondiElimina
  7. Ma che bellezza questo dolce e immagino quanto goloso !

    RispondiElimina
  8. HAI CREATO UN CAPOLAVORO, ME NE SONO INNAMORATA, BRAVA CARA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  9. Complimenti Natalia, sei stata bravissima che meravigliosa torta hai fatto!!!
    C'è sempre tanto da imparare, purtroppo il tempo non basta mai, molto interessante questa tecnica vedrò di approfondire.....intanto ancora bravissima e in bocca al lupo per l'MTC!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. ma che spettacolo! Mi inchino a questa meraviglia..........

    RispondiElimina
  11. Io sono impressionata: se tu per la prima volta che provi a fare il montaggio al contrario, riesci in questo bellissimo dolce, non so che dire! bello, con tre mousse molto primaverili e fresche e con una decorazione che nulla ha da invidiare alle migliori pasticcerie. Ma, mi chiedo, te ne sei resa conto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caris, ma grazie! Sei troppo gentile. In realtà i difettucci ci sono ma non si vedono, però sono contenta, ho imparato una cosa che metterò a frutto tante e tante altre volte. Mille volte grazie per questa sfida.

      Elimina
  12. Quanto sei brava Natalia, questo dolce è uno spettacolo, tanto goloso e invitante, applausi!!!!

    RispondiElimina
  13. è un capolavoro, mia cara, mi hai fatto venire voglia di provare! ps: non preoccuparti, tutto ok, solo tanta stanchezza...ti racconto via chat appeno ho un attimo, sto scappando in riunione anche ora!

    RispondiElimina
  14. è una vera goduria di freschezza e bontà,complimenti

    RispondiElimina
  15. E' un capolavoro..brava Natalia!!
    Baci notte

    RispondiElimina
  16. E'stupenda Natalia!!!! sicuramente deliziosa e fresca, le due mousse devono essere davvero buone, e mi piace tantissimo anche come l'hai decorata

    RispondiElimina
  17. Un vero e proprio capolavoro . . . mani da artista ^_^

    RispondiElimina
  18. sono senza parole, Natalia....ma che bella e buona è???? vorrei essere la tua vicina di casa!

    RispondiElimina
  19. Mi fa pensare a qualcosa di fresco ed estivo. E poi, quanta fantasia nelle decorazioni!

    RispondiElimina
  20. Complimenti perchè hai realizzato una torta bellissima!!! E poi che precisione!

    RispondiElimina
  21. Applausi a scena aperta per te amica mia! Questa torta è spettacolare per me avresti già vinto!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  22. Wow,è stupenda a dire poco,bellissima,scenografica e chissà che buona.. :PP
    Complimenti,sei grande Natalia!!Un bacione e buona domenica <3

    RispondiElimina
  23. A parte i decori che sono carinissimi, le tre mousse di frutta sono spettacolari...! Colori, sapori e strati che insieme creano una torta meravigliosa!!

    RispondiElimina
  24. Che brava Natalia! Brava brava! Questo dolce è bello e buono!

    RispondiElimina
  25. Bella, bella, bella. Ottimi abbinamenti nella frutta, perfetta la realizzazione,il miglior benvenuto alle feste d'estate. E l'ennesima, grande partecipazione all'mtc con uno spirito che ti fa onore e che ti porta ogni volta a cimentarti con qualcosa di nuovo, anche se complicato o difficile: porti a casa l'ennesimo grande risultato, con una torta che davvero non sfigurerebbe in nessuna pasticceria! bravissima!

    RispondiElimina
  26. è spettacolosa! se questa è la prima volta, non oso immaginare cosa farai prendendoci la mano :) un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  27. che freschezza! mi piace moltissimo e come prima volta ti faccio i complimenti, è bellissima!!! ora non ti fermerai più :-D
    ciao!

    RispondiElimina
  28. Igino Massari è un maestro ma tu sei stata bravisima e hai realizzato un capolavoro

    RispondiElimina
  29. Complimenti per questa spettacolare bontà!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  30. no naty sei stata supper bravissima un'impegno unico per questa trepitosa torta complimenti

    RispondiElimina
  31. Ciao Natalia amica mia..fattelo dire sei diventata una vera pasticcera.
    Questo pan Di Spagna è un'opera d'arte...fantastico. Io non mi ci metto neanche, ci troppi passaggi e pazienza. Tu ne hai . Brava!!!!
    Un abbraccio a tutti e buona pomeriggio.
    Incoronata

    RispondiElimina
  32. Mi unisco al coro dei complimenti perchè son tutti meritatissimi. un assemblaggio impeccabile e l'accostamento dei sapori è perfetto. Come è già stato detto se si devono mangiare tre porzioni di frutta al giorno tu hai trovato la soluzione ideale ... standig ovation per tutto!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...