sabato 11 luglio 2015

Semifreddo al pistacchio e amaretti

 
I dolci senza l'uso del forno sono quelli che vanno alla grande in questi giorni a casa nostra. La voglia di stare ai fornelli è zero, ma  al piacere di un dolce goloso, morbido e rinfrescante non rinunciamo. Unico passaggio caldo è la preparazione della meringa all'italiana, ma è abbastanza veloce e potrete anche farla la mattina presto, quando le temperature sono più fresche.
Buon fine settimana a tutti voi!


Semifreddo al pistacchio e amaretti
Fonte ricetta: I quaderni di Alice Cucina N.26
Per la base
- 150 g di amaretti secchi
- 60 g di biscotti tipo digestive
- 60 g di burro fuso
Per la farcia
- 200 g di ricotta
- 100 g di pasta di pistacchio
- 250 g di panna fresca da montare
- 6 g di colla di pesce
- 2 cucchiai di latte
Per la meringa all'italiana
- 120 g di zucchero
- 80 ml di acqua
- 2 albumi
Per la finitura
- Amaretti secchi
- granella di pistacchi

- Preparare la base. Passate al mixer i biscotti fino a sbriciolarli, trasferiteli in una ciotola e mescolateli al burro fuso, quindi compattate la base in uno stampo a cerniera da 18-20 cm di diametro, con la base imburrata e rivestita di carta forno. Trasferite in frigo e lasciate riposare fino al momento dell'uso.
- Preparate la meringa all'italiana. In un pentolino fate bollire l'acqua con lo zucchero fino alla temperatura di 121°C. Montate a neve gli albumi con una frusta elettrica, aggiungete lo sciroppo ancora bollente, a filo, e continuate a battere fino a completo raffreddamento del composto.
- Preparare la farcia. Mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda per una decina di minuti. Montate la panna con la pasta di pistacchio. Strizzate per bene la colla di pesce, trasferitela in un pentolino con due cucchiai di latte e scioglietela al bagnomaria. In una ciotola lavorate la ricotta, addizionate la colla di pesce e la panna, per ultimo unite la meringa con movimenti delicati dall'alto verso il basso. Versate la farcia sulla base e trasferite in frigo per almeno 5 ore.
- Sformate il dolce molto delicatamente, quindi guarnitelo con amaretti secchi sbriciolati e pistacchi (io li ho usati interi)

11 commenti:

  1. Pistacchio e amaretti.... che golosità ! Buon weekend !

    RispondiElimina
  2. spettacolare Natalia, l'ho condiviso nella mia pagina :P a presto buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, sempre gentilissima. :)

      Elimina
  3. Uhhh ma che goloso semifreddo! Io non ne faccio mai per via dell'intolleramza mia e di Ric al lattosio... a parte assaggiare la prima fetta.. non saprei come consumarlo.. Ok.. ho un'idea.. vengo a mangiarlo da te .. problema risolto! :-**** e buon sabato!

    RispondiElimina
  4. ecco il semifreddo e gelato agli amaretti non si vede mai, manco nelle cremerie, ma chissà perchè.. è così buono, bisogna venire per forza a casa tua per gustarlo eh?

    RispondiElimina
  5. ma è fantastico... sempre super brava!!!

    RispondiElimina
  6. Pistacchi a gogò!!!!!!!!!!! Dolci freschi, gradevoli e golosissimi a me :D
    Grande Natalia, splendida torta.

    RispondiElimina
  7. Ciao Natalia, hai ragione, accendere il forno e' dura.....ma sai che non resisto? ;)
    Adoro I pistacchi e questa devo provarla. Non ho mai cercato la crema ai pistacchi, ma spero si trovi facilmente.
    P.S.: grazie per passare da me, mi fa sempre molto piacere

    RispondiElimina
  8. Un dolce buonissimo e fresco.
    Brava Naty..ne voglio una fetta anch'io.
    Buona serata

    RispondiElimina
  9. Ma che gola che mi fa! Il pistacchio è la mia fissazione del momento... gli amaretti li adoro! E questo dolce è perfetto per giornate così insopportabilmente calde! Brava!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...