venerdì 15 aprile 2016

Biscotti ai semi di papavero, coperti al cioccolato e cocco

Biscotti di frolla al cioccolato
 
Il mese scorso ho dovuto saltare la sfida MTC per mancanza di tempo! Sfida che riguardava le zuppe di pesce, proposta dalla bravissima Anna Maria, e che avrebbe rappresentato per me una grande occasione per imparare tecniche su preparazioni che non faccio quasi mai!
Archivio il tutto per tempi migliori, chissà per la rubrica le e-saltate di questa estate, se ci sarà, tempo permettendo, ovvio!
 
Per il momento mi concentro sulla nuova sfida di aprile, proposta da Dani e Juri: argomento biscotti!!!!
Ovvio che sono contentissima della proposta fatta. In casa si biscotta di continuo: basta dare un'occhiata alla quantità di ricette postate in questi anni su questo blog.
Eppure, per quanto io faccia impasti  e esperimenti vari, ho appreso dal post di Dani e Juri una serie di segreti e trucchetti di cui farò tesoro in futuro.
Questo il motivo principale per cui cerco di tenere duro e continuare a partecipare alle gare dell'MTC: si impara tanto, anche su cose che pensiamo di conoscere perché per noi rappresentano il quotidiano in cucina.
Da mesi mi ripeto di lasciare proprio perché il tempo in alcuni momenti è ridotto all'osso, ma poi ogni volta sono contenta di esserci e di aver imparato qualcosa di nuovo.
 

Biscotti ai semi di papavero, coperti al cioccolato e cocco
Dal blog di Dani e juri
Frolla classica di Leonardo di Carlo
- 250 g di farina
- 125 g di burro (82% di materia grassa)
- 2,5 g di sale fino
- 0,5 g di vaniglia (bacca)
- 1 g di buccia di limone (non trattato)
- 1 g di buccia d’arancia (non trattata)
- 125 g di zucchero a velo
- 42,5 g di uova intere (un uovo piccolo)
- una bella manciata di semi di papavero (abbondante)
E ancora
- cioccolato al latte per la copertura (anche fondete e bianco se preferite)
- Cioccolato per i decori a fiamma
- Farina di cocco disidratato



- Mescolare, a mano o con la planetaria con la foglia, la materia grassa con sale e aromi. Unire lo zucchero e le uova e lavorare il tutto fino a completo assorbimento. Unire le polveri e lavorare fino a ottenere un impasto omogeneo. Addizionate per ultimi i semi di papavero, facendoli amalgamare bene al composto.
- Massari dice di disporre la pasta in un contenitore, coprire con pellicola e conservare in frigorifero per 10-12 ore per stabilizzare la pasta prima dell’utilizzo.
- Il burro deve essere incorporato nell’impasto a 10-14°C, temperatura che gli permette una corretta amalgama. Un burro troppo freddo (i canonici 4°C del frigorifero) ha difficoltà a incorporare uniformemente i liquidi e tende a separarsene.
- Riprendete l'impasto, stendetelo su un piano leggermente infarinato a circa 0,5 cm e intagliate i biscotti e recuperate i rintagli. Io prelevo sempre piccole parti di impasto, per non riscaldare troppo tutto il resto, i ritagli li reimpasto  poi con un nuovo pezzo di impasto freddo.
- Disponete i biscotti su teglia coperta con carata forno e cuocete a 170°C per circa 10- 12 minuti: i biscotti devono appena dorare ai bordi.
- Sfornate e lasciate raffreddare i biscotti.
- Fondete il cioccolato al bagnomaria oppure al microonde. Immergete ogni biscotti nel cioccolato e adagiateli su carta forno, cospargete con la farina di cocco. Per quelli variegati invece: immergete metà biscotti nel cioccolato scuro, poi fondete il cioccolato bianco e con l'aiuto di uno stecco disegnate le fiamme sul cioccolato nero: cioè prelevate con lo stecco il cioccolato bianco e disegnate su quello nero, ripetendo l'operazione più volte e pulendo lo stecco ogni volta con carta (spero di essere stata chiara ma non ho avuto il tempo di fare le foto del tutorial)
- Lasciate asciugare per bene, poi chiudete i biscotti in contenitori ermetici.



Con questa ricetta partecipo alla sfida MTC N. 56 sui biscotti

16 commenti:

  1. Sono bellisimi sti biscottini e anche molto golosi.. baci e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  2. Per il tempo a disposizione ti capisco benissimo; io sto in pensione ma anche per me il tempo non è mai abbastanza. Meno male che questa volta non hai saltato la sfida, così ci hai potuto deliziare con questi buoni biscotti!

    RispondiElimina
  3. O_O bellissimi questi biscottini e che buoni!! :P buon we

    RispondiElimina
  4. Ma che belli, e sicuramente golosissimi, bravaaaaa!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. Ma come sono carini e poi anche tanto buoni !

    RispondiElimina
  6. Bellissimi e super golosi questi biscottini! Bravissima!!!
    Felice week-end! Un caro abbraccio, Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  7. TI DO' RAGIONE DEL POCO TEMPO, PURE A ME MANCA!!!!MI PIACCIONO TANTISSIMO QUESTI BISCOTTINI, SONO DELIZIOSI!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  8. mmmm gnam che delizia!!!! brava Natalia!

    RispondiElimina
  9. bellissimi e golosissimi i tuoi biscottini!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. Originalissimi con i semi di papavero questi biscotti... e tanto golosi!

    RispondiElimina
  11. Hai ragione...ma io ho abbandonato, perchè non mi piace più sentirmi...costretta, anche se è una bella costrizione! Andrò comunque a leggermi i trucchetti e copierò i tuoi biscotti, perchè qui siamo tutti biscotti-dipendenti!!!!

    RispondiElimina
  12. Più apro i vostri blog con le proposte per la sfida, più sono felice di vedere la vostra creatività all'opera. Tu hai scelto una forma molto bella ma semplice, poi hai presentato i biscotti facendo queste meravigliose composizioni, veramente raffinate. Il fiore è davvero stupendo, da mangiarselo un petalo alla volta.

    RispondiElimina
  13. Bellissimi!
    Complimenti sono proprio belli e sevono essere buonissimi.
    Anche io ho usato i semi di papavero ;)

    RispondiElimina
  14. gran bei biscotti, i semi di papavero mi hanno ricordato la mia nonna d'origine ungherese, in ungheria si usano molto per il dolci i semi di papavero

    RispondiElimina
  15. Tieni duro, Sara, perché siamo noi a non poter fare a meno di te: specie quando vediamo ricette come questa. Grazie davvero per continuare a trovare tempo per noi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...