giovedì 5 maggio 2016

Torta con trattore e vendemmia in pasta di zucchero

Torta per la vendemmia

Questa è la torta realizzata per il settantesimo compleanno di mio suocero. Lavoratore instancabile, ha trascorso buona parte della sua vita nell'immensa campagna di famiglia, dove coltiva di tutto e di più accanto a sua moglie. Non potevo non dedicargli una torta che ricordasse quello a cui tiene tanto: i trattori, il suo vigneto e un buon vino da tavola!
Ho usato per la prima volta (e si vede) la pasta di cereali per modellare i pezzi sulla torta. Vi rimando al tutorial che ho seguito per la sua preparazione, l'unico con il quale mi sono trovata bene, perché ho provato anche altre ricette ma i cerali non stavano insieme.
L'unico inconveniente è la conservazione di queste strutture perché una volta coperte con pasta di zucchero se sostano in frigo per diversi giorni poi trasudano. Non ho provato a conservarle fuori per via del burro sottostante. La prossima volta farò così. Sicuramente sono basi che non si conservano molto a lungo.
Sulla botte (manca foto) ho attaccato una targhetta bianca con la scritta: annata doc 1946.


Torta con trattore e vendemmia in pasta di zucchero
Per la base all'acqua frizzante di Francesca
Base rettangolare 32X22 alta 10 cm (se avete stampi più bassi li dovrete alzare con la carta forno, oppure usate uno stampo più largo per queste dosi perché la torta cresce molto)
La torta è per 20/25 persone
- 5 uova medie (o 4 uova L)
- 340 g di zucchero semolato
- 380 g di farina 00
- 170 ml di olio di semi di arachide
- 170 ml di acqua frizzante
- 1 bustina di lievito per dolci
- la buccia e il succo di un limone biologico
Per la farcia ricotta e pera
- 2 confezioni di pera sciroppata da 420g (il peso è riferito alle pere con il loro succo)
- 500 g di ricotta fresca vaccina
- 400 g di panna fresca
- 90 g di zucchero a velo
- 14 g di gelatina
Per la bagna della torta
- Il succo delle pere sciroppate
- 125 ml di acqua
- 62 g di zucchero semolato
Per la ganache al cioccolato
- 200 g di panna fresca
- 200 g di cioccolato fondente
Per la decorazione
- pasta di cereali per il trattore, il carrello e le botti (ricetta presa da qui)
- 600 g circa di pasta di zucchero per la copertura
- 700 g circa di pasta di zucchero per le decorazioni
- Coloranti alimentari in gel (io ho usato quello in polvere viola solo per gli acini di uva)

- Preparare la base della torta (anche 2/3 giorni prima). Montate i tuorli con lo zucchero, addizionate l'acqua poco per volta e continuate a montare fino a ottenere un composto molto gonfio e chiaro. Incorporate poco per volta la farina setacciata con il lievito, lentamente e un cucchiaio alla volta, alternando con l'olio, il succo e la buccia del limone. Per ultimo aggiungete gli albumi montati a neve ferma. Versate in tortiera ben imburrata e infarinata e cuocete a 170°C per 45-60 minuti (il tempo dipenderà da quanto è alta la vostra torta, se come me versate in tortiere dai bordi alti allora calcolate 1 ora di cottura, coprendo eventualmente la superficie se dovesse colorire troppo; iniziate a controllare la cottura con lo stecchino solo dopo 35 minuti; per tortiere dai bordi più bassi 45 minuti bastano). Sfornate la torta, sformatela su gratella e lasciatela raffreddare.
Nota: se non usate subito la base, una volta fredda, avvolgetela in pellicola per alimenti e conservatele in luogo fresco.  
- Preparate la bagna. Portate al bollore l'acqua con lo zucchero, mescolando lo zucchero fino al raggiungimento del bollore, poi smettete di mescolare e lasciate addensare lo sciroppo alcuni minuti. Mescolate lo sciroppo preparato con quello delle pere (a questo punto potrete aggiungere anche del liquore, la mia torta era destinata anche ai piccoli quindi non ne ho aggiunto).
- Preparate la crema (questa va fatta al momento di farcire e usata subito). Tagliate le pere in piccoli pezzi. Ammollate la gelatina in acqua fredda, poi scioglietela, preferibilmente al bagnomaria, in poco sciroppo delle pere. Poi addizionate lo zucchero poco per volta, quindi la ricotta, la panna ben montata e per ultime le pere.
- Assemblate la torta. Tagliate la torta in più piani (nel mio caso tre), disponete la base nel vassoio da portata (io mi sono aiutata con un anello da pasticceria rettangolare), bagnate con un pennello e spalmate metà della crema, coprite con il secondo strato e ripete l'operazione, quindi chiudete con il terzo strato di torta e pennellate anche questo. Lasciate riposare la torta in frigo alcune ore (io dal mattino fino a primo pomeriggio).
- Preparate la ganache al cioccolato (il giorno prima o diverse ore dell'uso). Portate quasi al bollore la panna, poi versate il cioccolato tritato, girate il composto per ottenere una ganache fluida e senza grumi. Lasciate raffreddare e rapprendere e spalmatela, aiutandovi con una spatola,  sulla torta quando ha raggiunto la giusta densità. Riponete la torta in frigo per farla riposare (io tutta la notte)
 
- Preparate le decorazioni (io diversi giorni prima) con la pasta di cereali seguendo la ricetta a questo video tutorial.
  • Io ho versato la pasta di cereali in una teglia rettangolare e una volta fredda ho tagliato diversi pezzi rettangolari per modellare il trattore e il carrello per l'uva.
  • Le ruote le ho ottenute intagliando la pasta di cereali stesa con due tagliapasta rotondi di differenti dimensioni. 
  • Per l'effetto pneumatico delle ruote ho usato una rotella dentata, quelle per intagliare la pasta frolla.
  •  Le botti invece le ho modellate subito con la pasta di cereali appena fatta.
  • Le decorazioni vanno poi stuccate con crema al burro per fermare il tutto.
  • Ho fatto riposare in frigo le decorazioni. Poi ho coperto con la pasta di zucchero.
  • Foglie e grappoli li ho preparati al momento e li ho attaccati man mano sulla torta.


9 commenti:

  1. Innanzitutto augurissimi al festeggiato!!!!! Questa torta sa di buono... di famiglia... di lavoro fatto con passione! Complimenti... E beato chi l'ha mangiata.

    RispondiElimina
  2. Tantissimai auguri al festeggiato, complimenti per la torta, un gran bel lavoro <3

    RispondiElimina
  3. Auguri a tuo suocero.. e i miei più grandi complimenti a te!!!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  4. E' STUPENDA CHISSA' LA CONTENTEZZA DI TUO SUOCERO, CHE FORTUNELLO AD AVERE UNA NUORA COSI' SPECIALE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Ma che bella torta, sono davvero stupita, beato chi la riceve, è davvero stupenda, bacione Mirta

    RispondiElimina
  6. Ma è bellissima ...complimenti!

    RispondiElimina
  7. Tantissimi auguri al festeggiato, che avrà tanto gradito questo splendido omaggio al suo lavoro, e complimenti a te per questa torta che ti avrà impegnato molto ma che ti avrà dato molte soddisfazioni, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Un gran bel lavoro, complimenti per la torta e tanti auguri al festeggiato! Buon week-end!

    RispondiElimina
  9. marò!!! ma che brava sei! è bellissima!! la vorrei anche io per il mio compleanno!! che pazienza e precisione! bacioni

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...