giovedì 9 marzo 2017

Brioche alla panna con lievito naturale


Spesso mi capita di acquistare della panna fresca che poi non riesco a usare e che quindi congelo.
La panna surgelata non può essere più montata, ma è ancora buona per fare dolci, biscotti e ganache.
Gironzolando in rete, mi sono imbattuta in questa ricetta che mi ha subito colpita. Ho una vera e propria passione per gli impasti brioche, e quando ho vito la ricetta l'ho provata all'istante (tempo naturalmente di far scongelare la panna).
Una brioche davvero buona, dal sapore neutro, adatta a essere gustata tal quale, pucciata  nel latte, oppure farcita con la confettura che preferite o la nutella.
Si conserva bene, se ben chiusa, anche due- tre giorni.
Sul blog "formine e mattarello" troverete la ricetta con lievito di birra. Io l'ho fatta con pasta madre, modificando  le quantità di uova e farina.
Provatele! E' davvero buona!
Alla prossima!!!


Brioche alla panna
Per l'impasto con lievito naturale
- 250 g di farina 0 + 1 o 2 cucchiai da cucina colmi
- 300 g di farina W 350
- 100 g di pasta madre attiva
- 100 g di zucchero semolato
- 250 ml di panna fresca non zuccherata
- 3 uova medie
- 1 pizzico di sale
- un cucchiaino da tè di aroma vaniglia
Per la copertura
- Latte per pennellare
- Mandorle a scaglie o codette di zucchero

Per l'impasto con lievito di birra segui la ricetta a questo link, attenzione alla quantità di uova che è differente.

- Sciogliere la pasta madre in parte della panna leggermente tiepida, poi addizionare il resto degli ingredienti, tranne il sale e il cucchiaio di farina che andrà aggiunto solo se serve.
- Avviare la macchina e lasciare amalgamare gli ingredienti, aggiungere il sale e continuare a impastare a bassa velocità. Deve formarsi un composto omogeno e morbido, ben legato, se la pasta risulta ancora troppo morbida, allora polverizzare la restante farina.
- Lasciare impastare bene per almeno 15 minuti, poi spegnere, coprire con un canovaccio pulito e fare riposare l'impasto per circa 3-4 ore.
- Trascorso questo tempo, rovesciate la pasta su un piano leggermente infarinato, sgonfiatela con i pugni e fate un paio di pieghe a libro, cioè prendete un lato della pasto e portatelo al centro, schiacciando delicatamente con i pugni chiusi, fate lo stesso con l'altro lato.



- Coprite con un canovaccio e lasciate riposare la pasta per circa 30 minuti, poi stendetela con un mattarello in un rettangolo alto 1/2 cm, quindi arrotolate dal lato lungo.
- Con un coltello a lama liscia, tagliate il rotolo in pezzi di circa 1,5 cm di spessore.
- Con un pezzo di pasta, ricavate una specie di rosellina.


- Imburrate e infarinate uno stampo di 20 cm di diametro, alto 10 (la brioche crescerà molto)
- Ponete la rosellina al centro e i pezzi come in foto
- Coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare, in luogo caldo, per circa 8-10 ore (per me tutta la notte).

- A lievitazione avvenuta, pennellate con il latte e cospargete con mandorle o zuccherini, poi infornate a 180°C per circa 45 minuti, coprendo come la superficie si fa colorata.
- Sfornate la brioche e lasciatela raffreddare.
- Ottima da sola, con confetture e nutella.



13 commenti:

  1. Oh mamma ma che spettacolo!!!! Non sapevo che la panna si potesse surgelare, dici anche il latte? Proverò a fare questa splendida brioche! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Non sapevo che si potesse congelare la panna. Mi hai dato uno spunto.
    Che meraviglia questa brioche!

    RispondiElimina
  3. da provare al più presto, anche io non sapevo si potesse congelare la panna!

    RispondiElimina
  4. Bellissima davvero! Mi verrebbe voglia di provarla ma come faccio a sostituire il lievito madre con il licoli? Anche l'idea della panna congelata è super: non sapevo si potesse fare!

    RispondiElimina
  5. Deve essere buonissimo cara Natalia, dalle foto ti dicono mangiami!!!
    Ciao e buona serata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Ma questo è un signor dolce....chapeau!

    RispondiElimina
  7. Un sogno cara Natalia.Da un blog che amo molto vien fuori una ricetta meravigliosa,e tu la esegui e adatti in modo impeccabile.Davvero bellissima,cara😘

    RispondiElimina
  8. naty sono senza fiato giuro è spettacolare la provo di sicuro spero per domani
    un mega bacione

    RispondiElimina
  9. Amo i lievitati come te e li proverei tutti...ti è venuta uno spettacolo, bravissima, davvero bravissima ♥

    RispondiElimina
  10. Sono rimasta a bocca aperta davanti a questa meraviglia!!!! Che spettacolo! Quelle foto parlano da sole... Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...