giovedì 21 febbraio 2019

Freselle di semola rimacita di grano duro


Per questo nuovo appuntamento con il gruppo del Granaio vi presento le freselle napoletane, praticamente un buonissimo pane biscottato che, soprattutto d'estate, si usa bagnare con l'acqua e condire con olio extravergine di oliva, origano, sale e pomodori….e non solo. perché c'è chi condisce le freselle (o friselle) con quello che più gli piace. 
L'impasto e la lavorazione sono quelle tipiche del pane, con la differenza che in questo caso preparerete delle ciambelle, che una volta cotte devono essere tagliate a metà e poi biscottate nel forno. 
Questa seconda cottura rende le freselle un prodotto molto secco, che può essere pertanto conservato per moltissimi giorni. 
La ricetta che vi lascio oggi è a lievitazione naturale ma potrete fare le freselle anche con il lievito di birra, accorciando, naturalmente i tempi di lievitazione. 


Freselle di semola rimacinata di grano duro
- 500 g di farina di semola rimacinata di grano duro
- 120 g di pasta madre attiva
- 350 ml circa di acqua tiepida
- 15 g di sale fino
- 1/2 cucchiaino di malto (facoltativo)

- Direttamente nella ciotola della planetaria, mescolate l'acqua e la farina per ottenere un composto granuloso
- Fate riposare circa 40 minuti
- Aggiungete poi il lievito e il malto e iniziate a impastare, unite poi il sale sciolto in poca acqua
- Lavorate bene l'impasto che dovrà risultare morbido e ben incordato (io lavoro a velocità 1 per almeno 20 minuti
- Spegnete e trasferita l'impasto in una ciotola unta
- Coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare, in luogo caldo e lontano dalle correnti d'aria, per circa 5-6 ore
- Riprendete l'impasto e rovesciatelo su un piano leggermente infarinato
- Piegatelo un paio di volte nel modo seguente: prendete le estremità e tiratele portatele verso il centro
- Tagliate dei pezzi, formate delle palline e con i pollici create un buco centrale, vi devono venire delle ciambelle
- Lasciate lievitare fino al raddoppio (per me 8-10 ore)
- Preriscaldate il forno alla massima potenza e infornate i pezzi di pane, abbassate la temperatura dopo cinque minuti e poi ancora dopo cinque minuti
- Lasciate poi cuocere con sportello semi aperto fino a doratura del pane (circa 20 minuti in totale)
- Sfornate, lasciate raffreddare o intiepidire e tagliatele a metà di lungo
- Infornatele nuovamente per biscottarle
- Conservate le freselle in buste chiuse (si conservano per settimane)


Ed ecco le proposte delle altre amiche del gruppo "il granaio"
Carla  plumcake con fagiolini, olive e pomodori secchi
Sabri Pizza bufala, scamorza affumicata e pachino 
Simo Pizza arlecchino (con lievito madre) 
Zeudi Panini dolci al latte di mandorla 



12 commenti:

  1. Da me le freselle sono un articolo che va per la maggiore, non solo d'estate, per la verità, perché sono veloci da condire e portare a tavola, ma in casa non le ho ancora preparate, anche se me lo riprometto da tempo. Adesso so dove prendere la ricetta! Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  2. Ma che brava, io le adoro mi ricordano tantissimo le vacanze in Calabria fatte anni fa, dove me le gustavo col pomodoro fresco, mmmmm....

    RispondiElimina
  3. Cara Natalia, ricordo che anni or sono andavo in Puglia per le vacanze, ricordo bene queste Freselle, molto buone e croccanti.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Io le adoro!!! Ma sai che non ho mai provato a farle!!! Le tue sono spettacolari, perfette!!!
    Una fresella, un filo d'olio (di quello buono), un pizzichino di sale et voilà: cosa volere di più?
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  5. ma che belle Natalia complimenti <3

    RispondiElimina
  6. Ciao Natalia sono davvero buone queste tue freselle, un cibo semplice ma molto apprezzabile! bacione

    RispondiElimina
  7. che buona, love this recetta Natalia, baci

    RispondiElimina
  8. Iole adoro, davvero, ne vado matta, infatti le mangio poco sennò esagero, trovassi davanti al naso le tue non riuscirei a limitarmi, sono stupende! bacioni

    RispondiElimina
  9. Incantata davanti alla bellezza di queste freselle. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Che voglia di estate! E sì perchè in estate ne mangio tante con i pomodori freschi, le adoro ^_^
    Complimenti, sono stupende.

    RispondiElimina
  11. Incantata!!!! Sono davvero belle ed invitanti... ecco cosa vorrei per pranzo, complimenti di cuore!
    Un bacione a presto!

    RispondiElimina
  12. Sono la mai cena preferita d'estate, sono sempre piacevoli da gustare anche d'inverno

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...