giovedì 21 marzo 2019

Pane al latte con metodo tangzhong


Per questo secondo appuntamento del mese di marzo con il "Granaio", vi presento un pane davvero speciale, morbido e saporito. Il metodo di impasto di questo lievitato è quello Tangzhong (oppure scritto Tang Zhong) una particolare tecnica di panificazione cinese che ho provato per la prima volta proprio con questo lievitato. 

Questa metodica prevede la preparazione di un pre-impasto molto idratato, praticamente una cremina, da aggiungere in una seconda fase agli ingredienti successivi. 
Non sto a dilungarmi più di tanto su un argomento che conosco ancora poco (in rete troverete sicuramente tante informazioni più dettagliate). Vi lascio invece la ricetta presa e modificata da un numero di Sale e Pepe. 


Pane al latte con metodo Tangzhong
Fonte ricetta Sale e Pepe aprile 2015 - dosi per un pane

Ingredienti per il Tangzhong 
- 20 g di farina 0
- 60 ml circa di latte

Ingredienti per l'impasto 
- 450 g di farina 0
- 50 g di zucchero semolato
- 1 vasetto di yogurt magro (il mio fatto in casa è da 200 ml)
- 60 ml di latte
- 1 uovo
- 30 g di olio di semi
- 1 bustina di lievito di birra disidratato
- un pizzico di sale

Note
- Rispetto alla ricetta originale ho dimezzato le dosi, non ho usato il latte in polvere, ho aumentato la quantità di yogurt e ho usato l'olio al posto del burro.


Per preparare il Tangzhong 
- Mescolate la farina con il latte e 40 ml di acqua, poi fate addensare la crema sul fuoco
- La crema deve avere la consistenza che vedete in foto
- Versatela in una ciotola, copritela con pellicola e lasciatela raffreddare



Per l'impasto
- Riunite nell'impastatrice la farina, il sale, lo zucchero, l'uovo, lo yogurt, il lievito, l'olio e il Tangzhong preparatto
-Iniziate a impastare e unite il latte tiepido a filo. 
- Fate lavorare la macchina per una decina di minuti a velocità uno
- Poi spegnete e fate lievitare 1 ora, o fino al raddoppio della pasta. 
- Dividete l'impasto in 5 pezzi a cui darete la forma di palline
- Riponete ogni pezzo in uno stampo a cassetta, rivestito con della carta forno.
- Lasciate lievitare nuovamente, fino a che raggiunge il bordo, poi pennellate con il latte e infornate a 170°C per circa 45 minuti
- Fate attenzione alla cottura, sulla rivista era indicato 180°C ma il mio pane si è un po' bruciato

 Ed ecco cosa hanno preparato per voi le amiche del "Granaio".



12 commenti:

  1. Che meraviglia, sembra di sentirne il profumo!!
    Ho provato anch'io questo metodo dona una morbidezza al pane favolosa!!

    Un abbraccio grande
    moni

    RispondiElimina
  2. amo molto questo metodo ed il tuo pane è una vera meraviglia Natalia! Quella fetta con la confettura è di una golosità pazzesca, viene proprio voglia di fare un caffè rigorosamente con la moka e pucciare a più non posso :-)) baci

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo! Ti è riuscito veramente perfetto, fa venir voglia di affettare e affettare e affettare...

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo proprio il metodo Tangzhong ma vedendo il risultato di questo pane al latte mi invoglia proprio a provarlo! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Ha un aspetto meraviglioso!!! Non conosco affatto questa tecnica, mi informerò.... Chissà se sostituendo il latte con un'alternativa vegetale.....

    RispondiElimina
  6. Non l'ho mai ancora fatto con questo procedimento!! Che ottimo risultato! baci e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
  7. Non l'ho mai fatto ma mi sono sempre promessa di sperimentare! Non ho mai trovato la ricetta giusta! Ma questa mi stuzzica parecchio, si vede che è riuscito alla perfezione! Buona domenica e a presto amica mia, spero stiate tutti bene!

    RispondiElimina
  8. Devo provare questo metodo, mi sembra che dia bellissimi risultati! Bacione

    RispondiElimina
  9. buonissimo, uso spesso questo metodo per il pane, mi piace molto il risultato!

    RispondiElimina
  10. Lovely blog. Thanks for sharing with us.This is so useful.
    ghost mannequin

    RispondiElimina
  11. Mai provato questo metodo, ma il meraviglioso risultato che hai fotografato mi fa venire una gran voglia di mettere le mani in pasta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...