lunedì 16 luglio 2018

Torta di pesche rovesciata


Ho notato che quest'anno le pesche sono più buone del solito, molto dolci, profumate e saporite. 
Pertanto, ne sto approfittando per fare conserve e dolci di ogni genere. 
Questa torta di pesche rovesciata, che vi presento oggi, è stata una deliziosa scoperta tanto da diventare uno dei miei dolci preferiti di questo periodo, da replicare più e più volte. 

Nella ricetta ho voluto aggiungere della farina di mais finissima e il liquore limoncello (in effetti con il liquore ho abbondato); un azzardo ben riuscito: il dolce, infatti,  si è sviluppato bene ed è venuto molto soffice. 
La torta è di facile esecuzione e la ricetta si presta anche per altre tipologie di frutta come le prugne oppure la classica ananas. 


Torta di pesche rovesciata
Dosi per una teglia 22x22 cm
- 280 g di farina 00
- 20 g di farina di mais finissima
- 3 uova
- 140 g di zucchero
- 100 ml di olio di semi di mais
- 1/2 bicchiere di limoncello
- 1 bustina di lievito per dolci
- 3-4 pesche
Per il caramello
- 120 g di zucchero semolato
- 2 cucchiai di acqua

Per la base al caramello
- Versate lo zucchero e l'acqua in un pentolino e lasciate cuocere fino a formare il caramello
Per il dolce
- Un volta pronto, versate il caramello nella teglia per la torta e lasciatelo raffreddare
- Tagliate le pesche a dadini, o a fette se le preferite così, e distribuitele nella teglia, sul caramello

Per il dolce
- Battete le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti: il composto deve diventare gonfio e chiaro
- Versate l'olio a filo e continuate a lavorare
- Addizionate le farine miscelate al lievito, poco per volta, alternando con il liquore limoncello
- Versate il composto sulle pesche e infornate a 180°C per circa 40 minuti
- Sfornate il dolce e sformatelo subito rovesciandolo direttamente su una gratella per dolci o sul vassoio da portata
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...