domenica 17 luglio 2022

Le zucchine, caratteristiche botaniche e proprietà nutrizionali

La zucchina (Cucurbita pepo)
La zucchina è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa della zucca, dell'anguria e del melone. 
La zucchina è una pianta facile da coltivare e, se trova le giuste condizioni ambientali e le cure opportune, un ortaggio che vi regalerà tantissimi frutti.

copyright foto @fusillialtegamino

La possiamo coltivare anche in vaso con qualche piccolo accorgimento. 
La zucchina è una pianta che può avere portamento eretto, strisciante oppure cespuglioso, e per questo si adatta non solo alla coltivazione negli orti domestici ma anche sul balcone di casa, all'interno di un vaso, con un supporto che faccia da sostegno al fusto.
La zucchina ha una radice fittonante, che può spingersi anche oltre il metro di profondità se coltivata in pieno campo, ma la pianta presenta anche numerosi ramificazioni che si sviluppano nei primi 50 cm di terreno; pertanto la coltivazione in vaso è possibile a patto di utilizzare contenitori profondi, che consentano a questa pianta una buona diramazione del suo apparato radicale. 


copyright foto @fusillialtegamino

Caratteristiche botaniche
La zucchina ha un fusto cavo, peloso e flessibile, con numerosi cirri che le consentono di arrampicarsi. 
Le foglie sono molto grandi, di forma triangolare, con margine più o meno dentellato. La pagina superiore, di un verde più intenso rispetto a quella inferiore, può presentare delle screziature. Come per il fusto, anche le foglie della pianta di zucchini presentano dei corti peli ad azione urticante. Questi peli rappresentano una naturale difesa per la pianta, non sono pericolosi ma potrebbero dare fastidio durante la raccolta dei frutti, perché causano irritazione alla pelle (pizzicore e bruciore). Per evitare questi fastidi, vi basterà indossare un paio di guanti quando raccogliete le zucchine, e se lo fate nel vostro orto vi consiglio, per lo stesso motivo, di usare anche degli stivali da giardino. 

Screziatura delle foglie - copyright foto @fusillialtegamino


I fiori di zucca
La zucchina è una specie monoica, ha cioè fiori maschili e femminili portati sulla stessa pianta. 
La fioritura avviene da maggio a settembre con fiori grandi a forma di campana, di colore arancione. I fiori maschili crescono all'ascella delle foglie e sono portati da un lungo peduncolo, in pratica sono quelli che troviamo al mercato riuniti in mazzetti. I fiori femminili, invece, si trovano sul frutto e sono venduti spesso insieme allo zucchino. 


I fiori maschili sono quelli portati da un peduncolo, i fiori femminili sono quelli posti sulla sommità del frutto.
copyright foto @fusillialtegamino

Il frutto
La pianta di zucchini forma un frutto commestibile di forma, colore e grandezza variabile. Oggi sono numerose le varietà selezionate, con denominazioni diverse, che spesso prendono origine dalla zona di coltivazione; ad esempio troviamo lo Zucchino Tondo di Piacenza, il Verde di Milano, lo Zucchino Romanesco, lo Zucchino Tondo di Firenze, lo Zucchino Striato di Napoli e lo Zucchino a Trombetta di Albenga, per citarne alcuni. 
In base alla forma e alla grandezza del frutto lo zucchino può essere: più o meno allungato, tondo, clavato, ricurvo, liscio oppure costoluto. Le condizioni ambientali e le modalità di coltivazione incidono molto sulla grandezza del frutto. Per avere zucchine belle grandi, alla pianta non deve mai mancare l'acqua. Anche il tempo di permanenza nell'orto ha influenza sulla grandezza del frutto, se volete zucchini giganti allora lasciateli più tempo nell'orto, non raccoglieteli subito, ma continuate ad innaffiare fino alla grandezza voluta. 
In base al colore, invece, possiamo trovare frutti che vanno dal verde chiaro al verde scuro, dal grigio- verde, al giallo al bianco; il colore può essere uniforme oppure screziato. 

                                                                                                               copyright foto @fusillialtegamino

Proprietà nutrizionali delle zucchine 
Le zucchine hanno un basso apporto calorico e sono ricchissime di acqua, fino al 95% del peso. Per questo sono ottime nelle diete dimagranti, inoltre hanno un buon potere saziante, sono diuretiche e disintossicanti. 
Le zucchine sono un'ottima fonte di Potassio, discreto è l'apporto degli altri sali minerali. Buono anche il contenuto di vitamine A, C e alcune del gruppo B.
Da evidenziare la presenza di luteina, un pigmento vegetale con proprietà salutari.
Anche i fiori di zucca sono un'ottima fonte di elementi nutritivi, infatti contengono Ferro, Calcio e Fosforo, vitamine A, C e alcune del gruppo B. 

copyright foto @fusillialtegamino
                              

I miei libri, per saperne di più su come su come coltivare, conservare e cucinare frutta e ortaggi

di Natalia Piciocchi 
Ed. LSWR 


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...