domenica 16 ottobre 2022

Semi di zucca tostati come si fanno e perché fanno bene


🍁Ottobre è il mese delle zucche per eccellenza e anche se questo ortaggio si trova nei supermercati praticamente tutto l'anno è senza dubbio questo il periodo durante il quale viene più utilizzato in cucina. Sarà forse perché la zucca in cucina fa tanto autunno, voglia di coccole e di cose calde, di dolci particolari, di zuppe e di vellutate. 

🍂Ma il vero motivo è che questo è il tempo delle zucche, quello durante il quale questo ortaggio ci regala in pieno i suoi principi nutriti. Nulla di più vero per quanto riguarda i semi dell'amato ortaggio arancione, che con il passare del tempo (cosa possibile già a partire dalla fine di febbraio) tendono a germogliare perdendo molto in consistenza e proprietà. 

🍁Pertanto se volete preparare dei semi di zucca tostati, meglio ancora se arricchiti con aromi vari, per creare uno snack gustoso da sgranocchiare, questo è il momento ideale. 



Se volete realizzare la zucca in pannolenci in foto cliccate qui

Perché i semi di zucca fanno bene 
Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l'assunzione costante dei semi di zucca può offrire diversi benefici per il nostro organismo, grazie alle molteplici virtù nutrizionali di questi alimenti. 
Pare infatti che i semi di zucca abbiano:
  • attività antinfiammatoria
  • di prevenzione di alcuni tumori 
  • di riduzione del colesterolo nel sangue

Dal punto di vista nutrizionale, i semi di zucca sono un'ottima fonte di sali minerali, tra cui spiccano: Magnesio, Fosforo, Potassio e Sodio. Buona è anche la presenza di Calcio, Manganese, Ferro e Zinco. 
I semi di zucca contengono anche vitamine E, C e K e quelle del gruppo B. 


Utili per ridurre il colesterolo LDL e aumentare quello HDL. 
I semi di zucca sono una fonte naturale di Omega 3, proprio come i semi di lino, e di acidi grassi monoinsaturi,  che aiutano ad aumentare i livelli di colesterolo HDL nel sangue. Inoltre l'alto contenuto di fibra aiuta il transito intestinale e limita l'assorbimento di colesterolo alimentare. 
Da sottolineare anche l'alta presenza di steroli vegetali che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e contribuiscono ad abbassare i rischi che si sviluppino malattie cardiovascolari. Inoltre, gli steroli vegetali e gli Omega 3 contenuti in questi semi possono migliorare i sintomi dell'ipertrofia prostatica



Dieta e semi di zucca
Se state seguendo un regime dietetico a ridotto consumo calorico fate attenzione all'assunzione dei semi di zucca perché questi alimenti hanno lo svantaggio di essere molto energetici. Infatti 100 g di semi di zucca apportano all'incirca 445 Kcal.
Pertanto, la raccomandazione è quella di non eccedere nel consumo giornaliero di questi semi. 
La dose giornaliera raccomandata è di circa 10-15 g. In particolare se siete a dieta evitate di tostare i semi con condimenti che ne aumenterebbero il carico calorico. Anche il sale è sconsigliato per chi è a dieta e per chi ha problemi di pressione. 

In ogni caso i semi di zucca tostati sono saporiti anche senza alcun condimento. 😃


In cucina 
I semi di zucca tostati  possono essere utilizzati come ingrediente per rendere  ancora più gustose tantissime preparazioni. Ad esempio possono abbellire il vostro pane casalingo, oltre che renderlo più buono, oppure essere usati per arricchire in sapore altri prodotti da forno come focacce, brioche, torte salate e dolci. I semi di zucca tostati possono impreziosire creme e vellutate, incrementare in gusto e rendere ancora più salutari le insalate. 
Naturalmente i semi di zucca possono diventare uno snack sano e naturale da sgranocchiare in ogni momento della giornata. Ottimo il loro utilizzo per realizzare delle barrette dietetiche home made. 



Come fare i semi di zucca tostati 🎃
Ingredienti

  • semi di zucca
  • olio extravergine di oliva
  • sale fino
  • spezie a piacere (origano, coriandolo,

Procedimento 

  1. Lavate i semi di zucca e asciugateli tamponandoli delicatamente con carta da cucina. 
  2. Condite i semi di zucca con olio, sale e le spezie scelte. 
  3. Trasferite i semi di zucca in una teglia ricoperta di carta forno e fateli tostare a 80°C per circa 20 minuti
  4. Oppure tostate i semi di zucca al naturale senza alcun condimento
Note 

  1. I semi di zucca si conservano per mesi in barattoli a chiusura ermetica 

3 commenti:

  1. Non smetterei mai di sgranocchiarli ;) Mi segno la ricetta e li provo!

    RispondiElimina
  2. Buonissimi li consumo regolarmente! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Buonissimi Nat, mia mamma li adorava e mi ha passato il vizio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...